pokerstars.it

Enrico De Rosa (5°) e Leonardo Parmiggiani (35°) nei 56 left dell'EPT Main Event di Barcellona!

b8c991108b3.jpgIl chipleader alla fine del Day3, l'irlandese Mark Buckley 

Le speranze azzurre al Main Event dell'EPT di Barcellona si chiamano Enrico De Rosa e Leonardo Parmiggiani. Sono gli ultimi due italiani in gara al termine di un Day3 che ha visto tantissime eliminazioni eccellenti. Parmiggiani ha chiuso con 745.000 chips, posizionandosi al 35° posto della classifica generale; ancor meglio ha fatto De Rosa con 1.925.000, 5° nel chipcount comandato dall'irlandese Mark Buckley dall'alto dei suoi 2.650.000 gettoni. Questa la top ten:

Mark BuckleyIreland2650000
Fabiano KovalskiBrazil2530000
Matthias TikerpeEstonia2350000
Rodrigo Marques CarmoPortugal2175000
Enrico De RosaItaly1925000
Haoxiang WangChina1850000
Jamie O'ConnorUK1840000
Ognyan DimovBulgaria1720000
Renato KaneoyaBrazil1710000
Tom AlnerUK1530000

La terza giornata di gara ha assottigliato il field dai 259 giocatori iniziali a 56 left. Tra coloro che ce l'hanno fatta troviamo Ognyan Dimov (1.730.000), vincitore dell'EPT di Deauville nel 2015, e un inossidabile John Juanda (1.210.000), campione EPT proprio a Barcellona nello stesso anno. Juanda è davvero un giocatore di un altro pianeta, con una longevità pokeristica incredibile: alcune voci di corridoio lo davano come ormai prossimo al "pensionamento", appagato dai numerosi risultati ottenuti nei tornei e i tanti soldi accumulati dopo aver distrutto i tavoli milionari di Macao. E invece il super pro americano di origine indonesiana è ancora in prima fila, pronto a contendere il titolo alle nuove generazioni del poker.

bfe484f0474.jpgJohn Juanda

Avanza anche il vincitore del PokerStars Championship di Praga 2017 Kalidou Sow, nonostante un inizio di giornata con soli 5bb.

Tra coloro che invece non vedranno il Day4, ci sono Benny Spindler (204° - €9.740), Patrik Antonius (196° - €9.740), Niall Farrell (149° - €10.770), Dominik Panka (64° - €19.760) e Shaun Deeb (61° - €19.760). Stop anche per il chipleader del Day1A e del Day2 Ben Wilinofsky (123° - €12.080) e l'ultimo PokerStars Pro rimasto, Jamie Staples (60° - €19.760), entrambi vittime di mani cooler. Wilinofsky finisce ai resti al flop con trips vs trips ma kicker inferiore (KQ vs AK e due K sul board). Staples, invece, è out con set over set al flop.

be142465982.jpgJamie Staples

La mano che consegna la vetta della classifica all'irlandese Mark Buckley è la seguente. Su un flop che recita 4♦A♦3♥ in tre si contendono un pot da più di 300K. Yi And Lin piazza 245.000 chips in mezzo, Danny Tang folda e Mark Buckley chiama dopo un time bank. Scende un 2♣ e Lin dichiara subito l'all-in per 967.000 chips. Buckley usa un altro extra time, ma alla fine chiama mostrando 2♥2♠, set di due centrato al turn. Lin, che ha A♣Q♠, può solo sperare in uno split che non arriva quando un 7♣ completa il board.

Torniamo agli italiani. Come anticipato, degli 11 allineati allo start, solo De Rosa e Parmiggiani proseguono il viaggio. I primi ad uscire ad inizio giornata sono Matteo Regonaschi (252° - €8.900) e Salvatore Camarda (238° - €8.900). Resistono un po' di più Dario Sammartino (222° - €9.740), Luca Frigerio (216° - 9.740), Enrico Camosci (188° - €9.740), Achille Voltolina (158° - €10.770), Thiago Signorelli Viana (155° - €10.770). Poco prima del terzo break di giornata, ci sono ancora 4 italiani in gioco.

Al 129° posto (€12.080) esce Leonardo Giotti. Apre Teun Mulder a 18.000, Giotti tribetta fino a 71.000 e ottiene il call dell'olandese. Il flop porta A♠Q♥T♣, sul quale l'italiano c-betta 44.000 chips, che Mulder non esita a chiamare. Il turn è un 9♠, e questa volta entrambi scelgono di fare check. Al river il dealer mostra un 6♠. Giotti checka ancora e poi usa un time bank prima di chiamare l'all-in dell'avversario. Purtroppo per lui, Mulder ha floppato scala con K♣J♦ e a poco serve l'A♣K♦ dell'italiano. Non molto tempo dopo uscirà anche il terzultimo azzurro, Mustapha Kanit, 92° per €16.670 di premio.

A De Rosa e Parmiggiani l'onere di tenere alto il tricolore pokeristico. Per "derosa24" è risultata decisiva una trappola ai danni di Usman Siddique. Si gioca su questo flop: J♥2♠9♦. De Rosa checka e Siddique va instant all-in. Altrettanto instant è il call dell'italiano che mostra J♣J♠. Siddique, con A♥Q♠, è drawing dead al turn 2♦.

Il gioco riprende oggi alle 12:00, con bui 10.000/20.000 ante 20.000. L'appuntamento, per chi vuole vivere tutto il Main Event minuto per minuto, è con lo streaming cards-up in differita di mezz'ora, disponibile alla nuova pagina Facebook PokerStars Players.

Per tutti gli altri, ci sarà il nostro report domani mattina. Restate sintonizzati con l'EPT di Barcellona!

Archivio