pokerstars.it

Carter Phillips conquista l'EPT di Barcellona

L'EPT di Barcellona è uno dei più amati dai giocatori di tutto il mondo ed anche quest'anno hanno risposto all'appello a centinaia per cercare di conquistare il secondo titolo della stagione 6 e per godersi la vita fatta di sole mare e divertimento offerta da questa splendida città.
Dopo 4 giorni al tavolo da poker, oggi abbiamo seguito gli ultimi otto giocatori in gara nella loro corsa alla vittoria.

Questo tavolo finale come il resto del torneo ha offerto grandi emozioni e giocate spettacolari. Non è mancato l'eroe di casa ad animare il nutrito pubblico del casinò e il testa a testa finale è stato un duello incredibile che ha proposto l'emozionante sfida tra poker vecchia scuola e talento online.

_MG_0190_Carter_Phillips_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

Il ventenne Carter Phillips, qualificato online su PokerStars, ha consacrato il proprio talento anche nel live game dopo aver battuto il pro inglese Marc Goodwin che ha iniziato a giocare e vincere tornei già prima che il suo avversario nascesse. Ancora un giovanissimo talento dell'online ha trionfato, a dimostrazione che il gioco si sta sempre più rinnovando.

La conquista della vittoria non è stata facile per Phillips, ma è arrivata dopo tre ore di battaglia testa a testa contro un giocatore come Marc Goodwin, la cui grande esperienza mixata con il talento e l'estro del giovane giocatore online ha offerto un finale molto combattuto. Phillips è passato più volte in vantaggio ma Goodwin è riuscito più volte a recuperare riportandosi alla pari.

La tensione di questa dura battaglia è rappresentata al meglio dall'ultima mano giocata.
Dopo rilanci e controrilanci su un board K♦5♣4♥Q♠, è stato Goodwin a mettere a dura prova il suo avversario andando all in.
Phillips ha pensato a lungo, tradendo anche qualche emozione in questa mano decisiva e alla fine ha afferrato le sue chips e le ha messe in mezzo al tavolo...ancora un grande call, e un coraggio incredibile per questo ragazzo giovanissimo.

Con K♣J♠ ha trovato Goodwin con A♣T♠, dimostrando ancora una volta una straordinaria capacità di lettura dell'avversario. Il river non ha cambiato il destino di Goodwin che ha dovuto accontentarsi del 2° posto mentre Phillips ha regalato con la sua vittoria la conclusione più adatta a questa spettacolare finale.

_MG_0014_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

A Barcellona abbiamo assistito ad un torneo ad alta velocità con incredibili all in e ancora più incredibili call e lo stesso ritmo ha seguito la finale, a partire dall'eliminazione del greco Kapalas, che ha lasciato il torneo per primo, per passare attraverso l'ascesa dell'eroe locale Terrazas, che ha infiammato la tifoseria spagnola raggiungendo alla fine il terzo posto.

_MG_9892_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

Santiago Terrazas

Mentre l'eroe spagnolo ha giocato una finale in ascesa non è stato lo stesso per l'altro qualificato online di PokerStars. Il canadese Lapossie, la cui aggressività oggi non ha lasciato il segno al tavolo finale. Il suo stack si è progressivamente ridotto fino all'eliminazione al 7° posto.

_MG_9828_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

Matt Lapossie

Phillips ha eliminato quindi i successivi due giocatori, il finlandese Ojala che si è classificato 6° dopo essersi scontrato con A-A in mano all'americano, e l'inglese Asa Smith. Il rumeno Mihai Manole ha ceduto invece le sue chips a Goodwin ed ha guadagnato il 4° posto.

_MG_0025_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

L'uscita dello spagnolo avviene ancora per mano di Goodwin, che ha visto l'all in di Santiago battendolo con top pair contro un progetto di colore che non si è realizzato. I due si sono abbracciati in segno di grande rispetto reciproco prima che Terrazas lasciasse il tavolo con il premio da €300.000.

Tre ore dopo era Goodwin a stringere la mano al giovane Phillips questa volta per congratularsi. L'inglese avrebbe potuto vincere il suo primo grande titolo, ma guardando indietro alle mani giocate non ha molto di cui pentirsi a parte forse .... un'unica mano che avrebbe potuto cambiare il suo destino....

MarcGoodwin.jpg

Se solo avessi fatto call !

Questo secondo posto è comunque per lui un grande successo e in fondo ha ceduto all'unico giocatore che ha dimostrato di avere davvero un grandissimo talento.

"Sembra davvero irreale," ha dichiarato Phillips un attimo dopo la vittoria visibilmente commosso. "un sogno che diventa realtà. Non ho parole. L'ho sempre desiderato."

Un vincitore umile questo ragazzo americano che a proposito del suo avversario in heads up ha detto: "Marc Goodwin è un grande giocatore e sentivo che sarebbe stato il mio unico vero avversario al tavolo dopo l'uscita di Matt. Pensavo che mi avrebbe battuto ed è stata una dura battaglia heads-up."

Phillips ha attribuito buona parte del suo successo alla mano chiave giocata nel day 1, un coraggioso call che è stato una anticipazione di quello finale che gli ha regalato la vittoria e €850.000.

"Il call con K carta alta del primo giorno di gara ha deciso l'esito del mio torneo," ha dichiarato. "Vincere quel piatto mi ha dato una iniezione di fiducia e da allora mi sono sempre sentito carico."

Congratulazioni dunque a Carter Phillips il nuovo campione dell'EPT di Barcellona!

_MG_0104_EPT6Bar_Neil_Stoddart.jpg

Se vi siete persi l'emozionante tavolo finale di oggi potete leggere il riepilogo delle mani giocate attraverso i seguenti link, con le bellissime immagini catturate da Neil Soddart.

Tavolo finale - livelli 25 e 26
Tavolo finale - livello 27
Tavolo finale - livello 28
Heads Up - Livello 29
Heads Up - Livello 30

Per la prossima tappa l' EPT si fermerà a Londra con un grandissimo festival del poker in 16 eventi, il più grande che la capitale inglese abbia mai visto....il blog di PokerStars ci sarà....

Non potete mancare!

Per il momento un saluto da Barcellona a tutti i lettori!

Archivio