pokerstars.it

David "Chino" Rheem batte Daniel Strelitz e vince il PCA Main Event per $1.567.100!

E' stata una sfida tutta made in California, per dir così. Il PokerStars Caribbean Adventure Main Event ha avuto come epilogo un testa a testa tra due giocatori nati nel Golden State e cresciuti, dal punto di vista del gioco, nei club legali della Southern California: David "Chino" Rheem e Daniel Strelitz.

Parliamo dei due player con il pedigree pokeristico più "nobile" tra i 6 finalisti, anche se Rheem possiede un palmares nettamente superiore a quello di tutti gli altri: sulla scena pokeristica dal 2004, vanta tanti premi e piazzamenti conquistati negli States, i più importanti dei quali sono un titolo WPT World Championship a Las Vegas ($1.150.000) e un 7° posto al Main Event WSOP del 2008 per 1,7 milioni di dollari.

PCA-PSPC-2019-Chino_Rhreem-Monti-3473.jpgDavid "Chino" Reem, è qui la festa?

Alla fine ha vinto proprio lui, forse il giocatore più controverso, ma di sicuro quello che ha messo in mostra un poker fatto di talento puro e un atteggiamento al tavolo da vero rounders: "Ti devi divertire quando lavori. Questo è il modo migliore per farlo, lo spirito giusto", ha raccontato a PokerStarsblog.com. E poi ha aggiunto: "Avere anche solo la possibilità di giocare un evento di questo tipo è un onore. Vincerlo poi è una benedizione, devi avere fortuna. Se hai fortuna, ti diverti e tutto fila liscio. A me è andata così. Sono in estasi!"

Con questo risultato il giocatore di Los Angeles ha aggiunto $1.567.100 ai 9 milioni già accumulati in carriera e sollevato un trofeo che ancora mancava nella sua già ricca bacheca. Per Strelitz (di Torrance, nella contea di L.A.) invece arriva un secondo posto da $951.480 che porta le sue vincite live a poco meno di 4 milioni di dollari.

pca-pspc-2019-daniel-strelitz-monti-9454.jpgDaniel Strelitz

C'è poi il fantastico terzo posto del giocatore "amatoriale" Scott Wellenbach, pari a $671.240 che finiranno - totalmente o in maggior parte, ancora non lo sappiamo - in beneficenza. Di lui e della sua storia personale vi abbiamo già accennato nei giorni precedenti (oppure date una letta a questo articolo) e rimane il fatto che il canadese non ha certo sfigurato in mezzo ai vari pro. "Al momento è come essere in balia di montagne russe emotive" ha dichiarato a fine gara. "Nei giorni prossimi riuscirò a razionalizzare e potrò finalmente gioire del risultato ottenuto!"

Questa la classifica del final table con i rispettivi premi:

1 - David "Chino" Rheem, USA - $1.567.100
2 - Daniel Strelitz, USA - $951.480
3 - Scott Wellenbach, Canada - $671.240
4 - Pavel Veksler, Ucraina - $503.440
5 - Vicent Bosca, Spagna - $396.880
6 - Brian Altman, USA - $297.020

Vediamo insieme i momenti salienti del PCA ME final day.

La giornata inizia con "Chino" Rheem saldamente al comando. Nel corso del primo livello i giocatori più attivi sono Wellenbach che consolida la sua seconda piazza e l'ucraino Veksler che raggiunge il terzo posto temporaneo. Bisogna però aspettare il secondo livello per vedere il primo out. Brian Altman, il terzo pro internazionale presente al tavolo, è ora corto dopo due mani perse contro Wellenbach e Rheem. Apre da utg a 200.000 con A♦3♦ e trova la 3-bet 700.000 di Rheem da bottone con Q♦Q♥. Azione di nuovo a Altman che pusha i restanti 3 milioni. Call di "Chino" e board che, salvo un 3♥ al turn, non regala emozioni. Altman è out in 6a posizione ($297.020).

pca-pspc-2019-brian-altman-monti-3315.jpgBrian Altman

A questo punto comincia a salire in cattedra David Rheem. Giusto per capire di cosa stiamo parlando, date un occhio a questa mano. Apre da bottone con 8♠7♣ fino a 225.000. Call di Vicente Bosca che difende il BB con A♠9♥. Flop: 5♦K♦9♦ e check-call dello spagnolo per 400.000. Il turn è un 5♥, questa volta è check per tutti e due. Un K♣ completa il board. Bosca decide di uscire puntando 600.000 ma, al posto di un fold, riceve un raise di 1,5 milioni. Il bluff funziona: Bosca folda e Rheem ringrazia.

Passa un livello (60K/120K BB ante 120K) ed è sempre Rheem a fare il secondo out. E' di nuovo Bosca ad iniziare l'azione con un rilancio da cutoff fino a 260.000 (lasciandosi dietro 1,5 milioni) con A♦J♦ e trova il call di Rheem che da BB difende con 5♣3♣. Flop: 3♦T♦Q♣. Si scatena l'inferno. Rheem shova in check-raise e lo spagnolo chiama con quasi il 60% di chance di vincere. Il turn è un T♠ che porta a 20 gli ipotetici out, ma il river 5♥ mette fine alla corsa di Vicente Bosca, 5° per $396.880.

pca-pspc-2019-vicente-bosca-monti-9318.jpgLo spagnolo Vicent Bosca, 5° per $396.880

Rheem sfonda quota 12.000.000 di chips inseguito da Strelitz che, con molta attenzione allo stack, gioca poco ma incamera gettoni. Wellenbach si salva contro il giocatore di Los Angeles in all-in preflop (9♠9♦ > A♥2♥ e board liscio), mentre l'ucraino Veksler perde colpi. L'eliminazione è nell'aria. E' il livello 31 (80K/160K BB ante 160K) quando David Rheem open-pusha da small blind con coppia di 6 black e ottiene il call di Pavel Veksler dal BB con A♠Q♣. Il board 2♦J♥T♠8♥8♠ elimina l'ucraino al 4° posto ($503.440).

pca-pspc-2019-pavel-veksler-monti-9323.jpgL'ucraino Pavel Veksler, 4° PCA ME 2019

La leadership di Rheem è sempre più netta: il chipcount dice 16.225.000 per lui, 6,175 milioni per Strelitz e 3,4 per Wellenbach. Sono passare poche mani dall'eliminazione di Veksler quando arriva il turno del traduttore di testi Buddisti, ancora per opera di David Rheem. Apre l'americano con A♣T♦, Wellenbach va ai resti con K♣Q♥ e call di Rheem. Il flop è favorevole al canadese: 8♥7♣K♥. Il turn J♦ offre però a Rheem gli out per una scala, che puntuale si concretizza con un 9♠ al river! Scott Wellenbach esce in 3a posizione per $671.240.

pca-pspc-2019-scott-wellenbach-monti-3360.jpgScott Wellenbach, 3° al PCA ME 2019

L'heads-up inizia con un divario mostruoso: più o meno 21 milioni contro 5 milioni. E infatti dura pochissime mani. Strelitz sembra intimidito e forse spreca qualcosa. Apre Rheem con 7♠2♣ e Strelitz chiama con K♣6♣. Il flop porta A♣Q♣5♠: c-bet 600K di "Chino" e call di Strelitz. Il dealer mostra un 8♠ al turn e questa volta tutti e due scelgono di pot-controllare. Il doppio check porta un 2♠ sul quale Rheem piazza 800.000 chips nel piatto e ottiene il fold dell'avversario.

E' game over due mani dopo. Daniel Strelitz "spilla" A♠2♠ e va diretto ai resti. Call di Rheem con 5♠5♦. Il board K♥J♣T♣3♥T♠ mette fine al PCA Main Event 2019 con la vittoria di David "Chino" Rheem.

PCA-PSPC-2019-Chino_Rhreem-Monti-3493.jpgDavid "Chino" Reem, vincitore del PCA Main Event 2019 per $1.567.100

La PokerStars Caribbean Adventure è quasi finita, non prima però di avervi dato gli ultimi risultati di alcuni side event. E ci sono buone notizie dai portacolari italiani...

Restate con noi ancora un po'!

Archivio