pokerstars.it

Platinum Pass "in rosa": la storia di Jennifer Carter

La corsa verso i 320 Platinum Pass continua. Tra gli ultimi pacchetti da 30.000 dollari per il PokerStars Players NL Hold'em Championship assegnati, c'è quello di Jennifer Carter.

jennifer-carter-pspc copia.jpgJennifer Carter, vincitrice di un Platinum Pass

Canadese di Toronto, Jennifer Carter è una moglie e madre (due figli, 10 e 14 anni) con la passione per il lavoro a maglia e soprattutto per il poker. Nel suo tempo libero, quando non è alle prese con l'uncinetto, è probabilmente impegnata in piccole partite locali o ai micro-stakes di PokerStars.

Dopo aver perso recentemente il suo impiego, Jennifer si è riorganizzata con un lavoro part-time in un negozio di tessuti e dedicando più tempo alla famiglia. Insieme al marito e ai figli, conduce una vita semplice, modesta in un certo senso, con le distrazioni offerte dai suoi hobby.

"La mia famiglia mi supporta quando gioco... in qualche caso dovrei dire che mi sopporta!" Abbiamo il sospetto che dopo quello che è successo qualche giorno fa, marito e figli saranno ancora più "disponibili" verso la sua passione per il poker.

"Non mi sarei mai aspettata di andare così avanti," ha raccontato Jennifer a PokerStarsblog.com. "Stavo seguendo i miei due figli, cucendo e contemporaneamente giocando un torneo su PokerStars. Mi sarei accontentata di arrivare in the money, e invece mi ritrovo al final table. Non pensavo proprio di poterlo vincere, ma ora sono così felice!"

Ne ha ben donde, perché con quel torneo Jennifer Carter si è aggiudicata, oltre al primo premio, anche un Platinum Pass. "Non ho mai vinto nulla di simile. Poter partecipare al PSCP è qualcosa che ti cambia la vita." Ovviamente per la possibilità di vincere un mucchio di dollari, ma nel caso della famiglia Carter vale l'opportunità in senso globale.

La vincita più alta di Jennifer, finora, era stata un iPad in un torneo di beneficenza. Il ticket per le Bahamas l'ha vinto proprio giocando il torneo su quel device.

"E' probabile che mi vedrete cucire al tavolo, mentre non sono impegnata in una mano." Jennifer Carter non è così naif da non voler arrivare preparata all'evento, in termini di tecnica e strategia. Ma per lei conta anche la possibilità di divertirsi e di vivere in pieno un'esperienza del genere. In fondo è la sua vacanza.

Quello di Jennifer Carter è il quarto ticket vinto da una giocatrice finora, dopo quelli di Yuka Saka, Huayi "Alice" Zheng e della PokerStars Ambassador Maria Konnikova.

Archivio