pokerstars.it

WSOP news: Dario Sammartino e il braccialetto che non arriva. Ancora vicinissimo, questa volta 9° nel $50K Championship!

Prima o poi deve arrivare, se la statistica conta qualcosa nel poker! Lo diciamo a metà tra l'ammirazione per il protagonista (Dario Sammartino) e l'amarezza per un oggetto (il braccialetto WSOP) che continua a sfuggirgli.

Questa notte il pro napoletano era impegnato nel Day4 del $ 50.000 Poker Players Championship (evento #58) insieme ad altri 11 giocatori. Tra questi c'erano "mostri sacri" del calibro di Phil Ivey, Dan Cates, Shaun Deeb, David Oppenheim giusto per citarne alcuni.

Allo start Sammartino occupa la 6a posizione del chipcount con uno stack di 1.721.000 gettoni, dietro a Phil Ivey (4.775.000), Josh Arieh (4.029.000), Shaun Deeb (2.450.000), Bryce Yockey (2.386.000) e David Oppenheim (2.108.000).

La gara inizia bene per MadGenius che sale prima a 2,3 milioni eliminando nella fase di Stud Hi/Lo (il Championship è un mixed game) Andrew Brown e poi raggiunge il picco della sua performance, con 3,2 milioni di chips nello stack. Ma da quel momento in poi le speranze di accedere al final table a 6 iniziano a crollare. Perde pezzi nel NLH, nel PLO e nel Fixed Limit fino al colpo finale arrivato in modalità 2-7 Triple Draw. Siamo a 9 left e l'esecutore è David Oppenheim che elimina Sammartino in due mani consecutive (la seconda un po' sfortunata per il rappresentante del Belpaese, comunque rimasto solo con gli spiccioli): Dario Sammartino esce al 9° posto con un premio di $93.764. Questo il final table del torneo:

  1. Shaun Deeb United States 2.485.000
  2. Bryce Yockey United States 4.465.000
  3. Dan Cates United States 1.260.000
  4. Phillip Hui United States 4.135.000
  5. John Esposito United States 3.630.000
  6. Josh Arieh United States 6.220.000

Ancora una volta la festa è rimandata. E questa è la parte amara. C'è però l'ammirazione per un gigante del poker che alle 50e World Series Of Poker ha già messo a segno 7 ITM, dei quali due final table, per un totale di $400.370 incamerati finora.

sammartino-.png

Dario Sammartino punta dichiaratamente al primo braccialetto. Foto PokerNews

Ieri c'era anche un'altra speranza italiana per un titolo: quella di Riccardo Trevisani, 2° su 83 left a fine Day2 nel $600 No-Limit Hold'em Deepstack Championship (evento #59). Il noto giornalista sportivo non è riuscito nell'impresa, peraltro decisamente non facile, uscendo al 42° posto per €8.926 di payout. Complimenti a lui in ogni caso.

Altro ITM prezioso è infine arrivato dal $10.000 RAZZ (evento #62), dove Max Pescatori si è arreso al 17° posto, ritirando $14.872 alle casse del casinò.

thumb.jpegRiccardo Trevisani. Foto PokerNews

Archivio