pokerstars.it

I videogiochi di sopravvivenza e la strategia nei tornei di poker (prima parte)

di Pauly McGuire per PokerStarsBlog.com

E' impossibile trascurare la rapida ascesa dei survival games o videogiochi di sopravvivenza. La passione per la simulazione militare ha catturato un po' tutti, che si tratti di Fortnite, PlayerUnknown's Battlegrounds (PUBG), Arma 3, H1Z1 o The Culling. Questi giochi di sopravvivenza hanno molti elementi chiave in comune con i tornei di poker. Tutti alternano lunghe pause nell'azione con momenti da... brivido. Proprio come in un MTT, ci può essere solo un vincitore in un videogioco di sopravvivenza. In poche parole, alla fine ne resterà solo uno!

fortnite-build-ramp2.jpg

Non c'è da meravigliarsi che PUBG e Fortnite siano tra i giochi più popolari perché, in un certo senso, incarnano lo spirito del nostro tempo. Gli scontri virtuali di ultima generazione "a chi sopravvive" sono competizioni divertenti e stimolanti, in cui ti trovi a gareggiare contro un gruppo di giocatori posizionati ovunque nel mondo. I giochi di sopravvivenza premiano l'abilità, ma c'è anche una forte componente di fortuna, o il cosiddetto RNG (Random Number Generator, generatore di numeri casuali), che in parte livella le differenze tra i giocatori e promuove il fattore "chiunque può vincere in qualsiasi momento". Anche i migliori player sono soggetti a casualità, varianza e brutti colpi.

Sia in Fortnite che in PUBG salti da un veicolo militare o vieni paracadutato da un aereo cargo su un'isola dove ci sono altri 99 giocatori pronti a lottare per rimanere l'ultimo sul campo di battaglia. Un certo numero di aspetti dei giochi di simulazione militare presentano somiglianze con i tornei freezeout, come ad esempio la varietà di stili di gioco, filosofie diverse e approcci tattici alla gara. Non esiste un modo "corretto" per giocare a un gioco di sopravvivenza, ma utilizzare strategie specifiche produrrà risultati più forti a lungo termine.

Il poker può essere competitivo quanto vuoi. Puoi divertirti considerandolo un hobby o approfondirne gli aspetti più delicati con l'approccio di un vero e proprio studioso. C'è un elemento competitivo nei giochi di sopravvivenza che infonde un forte desiderio di velocizzare la curva di apprendimento. Un po' come un giocatore di poker che analizza meticolosamente le mani al termine di una sessione perdente, puoi rivivere la partita a Fortnite e PUBG nella tua mente pochi istanti dopo il busting e chiederti: "Cosa avrei potuto fare meglio?"

Per il neofita e il principiante, un parallelismo strategico tra poker e videogioco di simulazione militare è un modo sicuro per ottenere risultati. Ecco alcuni suggerimenti su come adattare la strategia del poker a quella dei giochi di sopravvivenza e viceversa...

1. NON BUTTARTI IN MEZZO AL FUOCO

Nessuno vuole mai essere il primo giocatore eliminato in un torneo di poker, in particolare alla prima mano. Allo stesso modo, non essere il primo scriteriato che viene "fatto fuori" in PUBG o Fortnite, specialmente se giochi a squadre. Sopravvivi al primo attacco evitando di saltare in aree e città molto popolate.

A meno che tu non sia esperto nel combattimento ravvicinato con armi lo-fi (ad esempio la padella o il piccone), cerca una zona di atterraggio poco utilizzata. Conoscere le aree periferiche sulla mappa consente di rubare/scavare senza preoccuparsi di un immediato e frenetico scontro a fuoco.

2. LASCIA CHE SI ELIMININO TRA LORO

Sopravvivere a una rissa a tutto campo contro 99 avversari scatenati sembra un compito scoraggiante. Se inizi un MTT giocando in maniera tight, puoi aumentare il tuo vantaggio aspettando che il field si riduca. La maggior parte dei giocatori viene eliminata nei primi cinque minuti di gioco, e tu non vuoi far parte di quel lotto. Evita scontri inutili, sii paziente e osserva i giocatori smodatamente aggressivi che si eliminano tra loro.

La pazienza ti manterrà vivo. I neofiti amano buttarsi nella mischia immediatamente, e così facendo sprecano preziose munizioni e forniture mediche. I veterani evitano le schermaglie iniziali e cercano equipaggiamenti migliori - armi più potenti, munizioni e attrezzature difensive - prima di cimentarsi in un "mezzogiorno di fuoco" nel mezzo di Pochinki o delle Tilted Towers.

chickendinner-10ks.jpgTrova un posto sicuro e osserva il nemico in Fortnite

3. NON ENTRARE IN TROPPI PIATTI

Un approccio al poker tight-aggressive è la strada da percorrere nelle fasi iniziali di un torneo. L'aggressività è fondamentale nei giochi di sopravvivenza, ma devi scegliere le situazioni giuste. Giocare troppi piatti è un errore comune sia per dilettanti che per professionisti. Anche il vecchio adagio sembra appropriato: non perdere tutto in un piatto senza rilanci preflop. Nei giochi di sopravvivenza, impegnarsi in uno scontro a fuoco è una situazione o tutto o niente. Stai essenzialmente andando all-in su ogni mano, quindi è meglio avere l'attrezzatura adeguata per sopravvivere a una sparatoria. Non ci sono re-buy o re-entry. Una volta che sei fuori, sei fuori. Non c'è bisogno di rischiare tutto troppo presto. Nelle fasi iniziali, combatti solo quando è davvero necessario, altrimenti continua a scavare per ottenere equipaggiamenti e armi migliori. Utilizza saggiamente il periodo iniziale di relativa tranquillità per saccheggiare in modo efficiente, mentre aspetti che il numero degli avversari si assottigli.

4. TELLS

Cogliere un tell di un tuo avversario è una parte cruciale del poker, in particolare se senti puzza di bluff. Nel poker dal vivo, tell come l'aumento della respirazione, i movimenti delle mani e cambiamenti nel tono della voce sono rivelatori del processo decisionale. Nel poker online, se riesci ad individuare uno specifico schema di azione del tuo avversario (ad esempio l'entità delle puntate e il range delle mani), stai ottenendo un enorme vantaggio anche se non vedi fisicamente l'atteggiamento dei giocatori al tavolo.

Nei giochi di sopravvivenza, le tue orecchie sono importanti quanto i tuoi occhi. I player più forti giocano con le cuffie in modo da non perdere i segnali audio. Se ascolti attentamente, i tuoi avversari spesso rivelano le loro azioni. Che si tratti del suono di un altro giocatore che corre nelle vicinanze, di una raffica di colpi a distanza, o di qualcuno che demolisce un muro, puoi ottenere un vantaggio significativo ascoltando attentamente. I tell via audio ti aiuteranno a rintracciare i tuoi avversari e/o prevenire potenziali imboscate.

Al contrario, minimizza il tuo impatto sonoro! Se riesci a sentire gli avversari, immagina che anche loro possano sentirti.

5. CONTINUA AD AVANZARE ACCUMULANDO CHIPS

Nelle fasi intermedie di un torneo di poker, è fondamentale accumulare chips a un ritmo costante per tenere il passo con l'aumento dei livelli. E' davvero importante evitare di congelare il proprio gioco a causa di uno stack ridotto. A che serve arrivare al tavolo finale se sei shortstack?

Lo stesso vale per i mid-stage dei giochi di sopravvivenza, in cui devi accumulare punti per competere con gli stack più grandi. In questo caso, si tratta di munizioni e rifornimenti. Cerca di raggiungere le zone sicure in PUBG, o di superare la Tempesta in Fortnite, mentre continui a saccheggiare lungo il cammino. Sempre in cerca di armi migliori e materiali curativi. Accumula tutti i rifornimenti, sia che si tratti di munizioni, kit medici o materiali da costruzione.

Inoltre, è questo il momento per ingaggiare uno scontro piuttosto che evitarlo. Vincere scontri isolati nelle fasi intermedie della partita è il modo più veloce per prendere equipaggiamenti di prima qualità dagli avversari eliminati.

(continua nella seconda parte)

Archivio