Manchester City e Tottenham si affrontano nel recupero della settima giornata di Premier League. E’ un match delicato per entrambe le formazioni, uscite male dagli ultimi scontri diretti e più lontane dai rispettivi obiettivi di classifica.

Vince Manchester City1.35Pareggio4.80Vince Tottenham7.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 19 gennaio 2023

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Etihad Stadium (Manchester)

Canale TV: Sky Sport 1

Manchester City-Tottenham: presentazione della partita e pronostico

Le grandi deluse dell’ultima giornata di Premier League si affrontano tra di loro in un incontro che dirà molto sul resto del campionato sia per il Manchester City che per il Tottenham. I primi, dopo la sconfitta in rimonta nel derby con il Manchester United, hanno visto lievitare il distacco dall’Arsenal a 8 punti. Un divario che inizia a essere importante, anche se siamo solamente a metà campionato. I londinesi, sconfitti proprio dai Gunners nel derby, si sono allontanati ulteriormente dalla zona Champions League e una nuova battuta d’arresto sarebbe grave nella corsa all’Europa che conta. Si tratta di un match delicato dunque per entrambe le formazioni, un po’ all’ultima spiaggia per rimanere in corsa per i rispettivi obiettivi che rischiano di essere già fortemente in pericolo quando siamo appena a gennaio.

I Citizens devono metabolizzare in fretta lo shock della rimonta subita in appena 4 minuti d Old Trafford, dove si erano illusi con il vantaggio di Grealish allo scoccare dell’ora di gioco, ma poi hanno subito due reti a cavallo tra il 78′ e l’82’ con Bruno Fernandes e Rashford, incassando una sconfitta che ha stoppato nuovamente la rincorsa all’Arsenal, che sulle ali dell’entusiasmo ha vinto in scioltezza al Tottenham Hotspurs Stadium, archiviando la pratica già nel primo tempo con la sfortunata autorete di Lloris e il raddoppio di Odegaard che ha chiuso la partita. Aumentano gli interrogativi sugli Spurs, che hanno incassato ben 17 reti nelle ultime 9 giornate, e di conseguenza sull’operato di Antonio Conte, che inizia a essere messo in discussione. Gli ultimi risultati, d’altra parte, non giocano a favore del tecnico salentino, che difficilmente rimarrà a Londra anche nella prossima stagione.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

1+Over 2.51.80Entrambe a segno1.72Risultato esatto: 3-110.00

La partita nel dettaglio

Guardiola deve fare a meno ancora dei due centrali titolari, Ruben Dias e Stones, e ripropone la stessa difesa che ha appena affrontato lo United, con Akanji e Aké in mezzo a proteggere la porta difesa da Ederson, coadiuvati sugli esterni da uno tra Lewis e Walker a destra e Cancelo a sinistra. A centrocampo dovrebbe tornare Gundogan al fianco di Rodri e De Bruyne, con Bernardo Silva che va verso la panchina. Il gol segnato nel derby, anche se inutile ai fini del risultato, dovrebbe permettere a Grealish di scavalcare Foden nelle gerarchie e di essere scelto da Guardiola per completare il tridente sul lato sinistro, con Mahrez confermato a destra e ovviamente Haaland nel ruolo di centravanti.

Si aggrappa ai precedenti Antonio Conte, che l’anno scorso è riuscito a battere il Manchester City sia all’andata che al ritorno, riuscendo a espugnare l’Etihad Stadium poco meno di un anno fa con un 3-2 colmo di emozioni, decretato al 95′ da Harry Kane, autore di una doppietta nell’occasione, dopo che 3 minuti prima Mahrez aveva pareggiato dal dischetto. Il tecnico ex Juve e Inter fa affidamento proprio sul bomber della nazionale inglese, che è alle spalle solo di Haaland in nella classifica marcatori con 15 gol segnati contro i 21 del formidabile norvegese. A sostegno ci sono Son e Kulusevski, con l’altro ex bianconero Bentancur che sembra avere smaltito i guai muscolari e dovrebbe tornare finalmente a disposizione per affiancare Hojbjerg. a centrocampo. Doherty è favorito su Emerson Royal a destra, mentre a sinistra torna titolare Perisic dopo l’esclusione iniziale abbastanza clamorosa con l’Arsenal. Difesa a tre con Romero, Dier e Davies davanti a Lloris. Ancora panchina per Richarlison, che si è appena ristabilito da un infortunio e non è al top.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...