Nella sedicesima giornata di Serie A il Milan di Stefano Pioli ospita davanti ai suoi tifosi la Salernitana, ultima in classifica. I rossoneri, in caso di vittoria, potranno avvantaggiarsi degli scontri diretti che vedranno protagoniste le loro rivali Inter e Napoli, mentre i granata puntano più che altro a fare bella figura alla Scala del Calcio.

Vince Milan1.22Pareggio5.75Vince Salernitana10.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 4 dicembre 2021

Ora del calcio d’inizio? 15:00

Dove si gioca? Stadio Giuseppe Meazza (Milano)

Canale TV: Dazn

Milan-Salernitana: presentazione della partita e pronostico

Il Milan è tornato a vincere. Il successo di Marassi, arrivato con un rotondo 0-3 contro il Genoa, è stata la miglior medicina possibile per la squadra di Pioli, che negli ultimi turni ha visto assottigliarsi sempre di più il suo vantaggio sulle inseguitrici. Dopo lo sciagurato 4-3 in casa della Fiorentina e l’1-3 di San Siro contro il Sassuolo, prima volta in campionato in cui il Milan ha perso punti da situazione di vantaggio, il tecnico emiliano è riuscito a riprendersi i tre punti, tenendo anche la propria porta inviolata. Belle parate del rientrato Maignan dietro, il solito Ibrahimovic su punizione e la doppietta della rivelazione Junior Messias sono stati gli ingredienti per mettere al tappeto il Genoa del grande ex Shevchenko. Ora i rossoneri hanno trentacinque punti, si trovano esattamente in mezzo tra i cugini dell’Inter, terzi, e il Napoli capolista, distante una sola lunghezza. I rossoneri hanno il secondo miglior attacco del torneo con trentatré gol fatti, e al Ferraris sono tornati a realizzare un clean sheet, dopo i sette gol subiti nelle due sconfitte di fila che hanno allarmato i tifosi rossoneri. Il Diavolo, a segno in tutte le gare di questa Serie A, non vince in casa da tre partite contando anche la Champions, perciò è fondamentale riuscire a tornare al successo nella sfida di sabato, sia per approfittare degli scontri tra Roma e Inter e Napoli e Atalanta, sia per dare la giusta carica all’ambiente in vista del match di Liverpool martedì.

La Salernitana sta vivendo un campionato ricco di difficoltà. Il cambio di allenatore, da Castori a Colantuono, non sembra aver dato i frutti sperati, e i granata languono nel fondo della classifica. È una compagine che sembra avere difficoltà soprattutto dal punto di vista strutturale, non colmate in estate per via della delicata situazione societaria, con il Presidente Lotito che ha dovuto affidare i campani a un trustee in attesa della vendita. Dopo l’1-1 strappato all’ultimo secondo sul campo del Cagliari una settimana fa, all’Arechi il cavalluccio è stato sopraffatto dalla Juventus, 0-2 il risultato finale, anche se è rimasto il rammarico per una grande occasione sciupata da Ranieri che avrebbe potuto portare al pareggio. Al momento la Salernitana è ultima con otto punti, è la squadra che ha perso più partite, undici su quindici, la squadra con il peggior attacco del torneo, undici gol fatti, e con la seconda peggior difesa, trentuno reti subite. Ha perso tutte le ultime cinque partite segnando solamente un gol, in generale ha mantenuto lo stesso rendimento tra casa e trasferta, avendo fatto quattro punti all’Arechi e quattro punti lontano dai propri tifosi. Gli unici precedenti tra le due squadre risalgono al 98/99, la prima e anche l’ultima, fino a quest’anno, stagione dei campani in Serie A: il Milan si impose 2-1 a Salerno e 3-2 a Milano.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 3.52.20Handicap Milan -22.60Risultato esatto: 4-011.00

La partita nel dettaglio

Passando alle formazioni, classico 4-2-3-1 per il Milan di Stefano Pioli. In porta il ritrovato Mike Maignan, al centro della difesa Romagnoli torna dalla squalifica per affiancare Tomori, sperando che l’infortunio che ha colpito Kjaer dopo un minuto con il Genoa non sia nulla di grave. Ancora fuori Calabria, perciò sarà Kalulu ad agire a destra con Theo Hernandez a sinistra, mentre in mezzo Bakayoko potrebbe far riposare Kessie, formando la diga di centrocampo con Tonali. Brahim Diaz confermato sulla trequarti, sugli esterni Messias, in un gran momento di forma, e Leao, risparmiato al Ferraris. Unica punta ovviamente Zlatan Ibrahimovic, a una sola marcatura dal gol numero trecento nei maggiori campionati europei.

Colantuono risponde con un prudente 5-3-2, sperando di recuperare qualche infortunato. A difendere i pali della Salernitana sarà Vid Belec, protetto dal trio difensivo composta da Veseli, Gyomber e Gagliolo. Sugli esterni Zortea e Ranieri, al centro Di Tacchio favorito su Capezzi, come mezzali Lassana Coulibaly e Kechrida, già visti in azione contro l’Udinese. Per quanto riguarda invece gli attaccanti, l’ex Crotone Nwankwo Simy rimane favorito su Djuric, nonostante un deludente inizio di campionato, insieme a lui Federico Bonazzoli, scuola Inter e autore del gol dell’1-1 che ha gelato Cagliari venerdì scorso.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...