Il Milan affronta il Salisburgo nell’ultima partita della fase a gironi del Gruppo E. Un match decisivo per i rossoneri che potrebbero tornare agli ottavi di finale dopo otto anni. Per farlo, basta anche un pari ma il Salisburgo sogna l’impresa.

Vince Milan1.50Pareggio4.10Vince Salisburgo5.50

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 2 novembre 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? San Siro (Milano)

Canale TV? Amazon Prime Video

Milan-Salisburgo: presentazione della partita e pronostico

90′ che valgono quasi una stagione. Il Milan, attualmente secondo nel gruppo E alle spalle del già qualificato (da primo) Chelsea, ospita a San Siro il Salisburgo, terzo a 6 punti in classifica e ancora in corsa per il passaggio del turno. Agli austriaci serve necessariamente una vittoria per scavalcare i rossoneri e ottenere il pass per gli ottavi di finale. Il Milan, nonostante la vittoria in campionato contro il Monza e in Champions contro la Dinamo Zagabria, è caduto nel weekend, perdendo 2-1 contro il Torino all’Olimpico Grande Torino. Leao ha sprecato due occasioni in avvio ma poi i rossoneri si sono sciolti come neve al sole e la rete di Messias non è bastata per evitare il secondo KO in campionato dopo quello a San Siro contro il Napoli di Spalletti. I rossoneri, ora, sono a -6 dai partenopei ma il focus è puntato sulla Champions: il passaggio agli ottavi vale una stagione, in termini economici ma anche di fiducia ed entusiasmo per tutto l’ambiente.

Il Salisburgo non è una squadra facile da affrontare e il match dell’andata, del 6 settembre scorso, ne è la conferma: gli austriaci sono passati in vantaggio alla mezz’ora con il gol di Okafor prima del pareggio, a 5′ dall’intervallo, griffato Saelemaekers sull’assist di Leao. Proprio Leao, nel finale, ha colto un palo che avrebbe potuto cambiare le sorti di un girone ancora in equilibrio a 90′ dalla fine. Il Salisburgo ha perso solo due partite in stagione – una con il Chelsea settimana scorsa, una a luglio contro lo Sturm Graz ma in campionato sta guidando le danze con 33 punti – 10 vittorie, 3 pareggi e 1 KO – in 14 partite, a +2 proprio sullo Sturm Graz, con cui la lotta per il primo posto sembra possa durare ancora a lungo. Il Salisburgo, in caso di vittoria con il Milan, passerebbe da secondo, con qualsiasi altro risultato sarebbero i rossoneri ad approdare agli ottavi. In caso di KO della squadra del gruppo Red Bull, ci sarà da considerare il risultato di Stamford Bridge per decretare chi approderà in Europa League, perché la Dinamo, in caso di successo, scavalcherebbe proprio gli austriaci. Tante combinazioni per un girone non così facile come qualcuno poteva pensare: il Milan è ad un passo dal traguardo ma le insidie ci sono e occorrerà ritrovare solidità difensiva e un maggiore cinismo in attacco rispetto alla sfida con il Torino.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe segnano1.72X primo tempo2.38Risultato esatto: 1-18.50

La partita nel dettaglio

Per quel che riguarda la probabile formazione, Stefano Pioli potrebbe cambiare nuovamente anche perché alcuni giocatori sono apparsi non al massimo della condizione. In porta ci sarà nuovamente Tatarusanu, mentre in difesa Kalulu e Theo Hernandez sono sicuri del posto da titolare. In mezzo, invece, tornerà Kjaer così come Tomori, che ha scontato la squalifica con la Dinamo Zagabria per l’espulsione subita contro il Chelsea nella quarta giornata. A centrocampo si rivedrà dal primo minuto Ismael Bennacer, tenuto a riposo per un tempo e mezzo contro il Torino: l’ex Empoli riprenderà il suo posto da titolare in cabina di regia e sarà affiancato da Tonali. Qualche dubbio in più, per Pioli, sulla trequarti. Leao è l’unico sicuro titolare mentre Brahim Diaz dovrebbe vincere il ballottaggio con De Ketelaere. A destra, invece, Messias è favorito su Rebic mentre il centravanti sarà Giroud, anche lui entrato solo nel finale al posto di uno spento Origi, che potrebbe essere una risorsa importante nel finale di gara contro il Salisburgo.

Salisburgo che risponde con il classico 4-3-1-2 con Sucic alle spalle della coppia offensiva composta da Okafor – a segno all’andata – e Adamu anche se Sesko, non al meglio della condizione, potrebbe essere un’arma importante non solo a gara in corso. Dedic e Bernardo, invece, dovrebbero essere i due terzini con la coppia di centrali composta da Wober e Pavlovic a protezione del portiere che sarà Kohn, autore di parate importanti contro il Chelsea che però non hanno portato in dote punti per gli austriaci. A centrocampo, invece, ecco un mix di qualità e quantità con Kjaergaard, Gourna-Douath (o Kameri) e Seiwald mentre non dovrebbero essere della partita né Capaldo né Koita, out per infortunio. In dubbio anche Fernando, che potrebbe essere sostituito da Ulmer.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...