L’Ahmad bin Ali Stadium di Al Rayyan sarà teatro dell’esordio ai Mondiali di Qatar 2022 del Belgio: i Diavoli Rossi, inseriti nel gruppo F, affronteranno nella prima giornata il Canada, una delle sorprese e rivelazioni del percorso di qualificazione.

Vince Belgio1.44Pareggio4.10Vince Canada6.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 23 novembre

Ora del calcio d’inizio? 20:00

Dove si gioca? Ahmad bin Ali Stadium (Al Rayyan)

Canale TV? Rai 1

Belgio-Canada: presentazione della partita e pronostico

Quella che si appresta a cominciare sembra essere l’ultima occasione per la generazione dorata del Belgio. Il CT Martinez ha a disposizione una rosa di tutto rispetto, nonostante un Lukaku che, al momento, sembra poter essere a disposizione solo per fase ad eliminazione diretta. Il centravanti dell’Inter ha avuto problemi fisici, tanto che nella prima fase della stagione ha giocato pochissimo. Big Rom è la punta di diamante di una Nazionale con tanto talento, guidata a centrocampo da un top player come De Bruyne anche se ai Diavoli Rossi manca ancora un’affermazione a livello mondiale e continentale. Il girone di qualificazione è stato condotto con nonchalance dalla compagine belga, capace di vincere 6 partite e pareggiarne 2 nel gruppo E, vinto con 20 punti sul totale di 24, con 25 gol fatti – 5 di Lukaku – e solo 6 subiti. Il Belgio è andato vicino all’impresa nel 2018, quando però, dopo aver battuto il Brasile ai quarti, si è fermato in semifinale contro la Francia, poi vincitrice del torneo. Percorso simile all’Europeo del 2020, quando il cammino si interruppe per mano dell’Italia, poi vincitrice , ai quarti di finale. Ora i belgi puntano al bersaglio grosso anche se, ai nastri di partenza, ci sono Nazionali che sembrano di un altro livello.

La prima partita contro il Canada, tra l’altro, può nascondere più insidie di quel che sembrano esserci: I Canucks sono tornati al Mondiale dopo 36 anni dall’ultima e prima volta, finendo davanti ai rivali storici come gli Stati Uniti nel percorso di qualificazione CONCACAF. Il CT John Herdman, 47enne di origini inglesi che vanta anche due bronzi olimpici con la Nazionale femminile canadese, ha ridato smalto anche alla Nazionale maschile, che conduce da quattro anni con successi importanti, testimoniati dalla crescita di un movimento mai così florido dal punto di vista calcistico. A trascinare la squadra è Alphonso Davies, talentuoso esterno del Bayern Monaco, ma un’altra stella è Jonathan David, attaccante del Lille, autore di 22 gol in 35 presenze con la Nazionale di cui è il secondo miglior marcatore all time, alle spalle solo di Cyle Larin, classe ’97 in forza al Bruges. Curiosità: tra Belgio e Canada è il primo precedente in assoluto.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 2.51.801 primo tempo2.00Risultato esatto: 3-112.00

La partita nel dettaglio

Il CT del Belgio Roberto Martinez dovrebbe puntare sul 3-4-3 sperimentato più volte anche nel percorso di qualificazione, modulo che sembra dare maggiore affidabilità rispetto agli altri. In porta c’è il portiere del Real Madrid, Courtois, mentre i tre difensori dovrebbero essere Dendoncker, Alderweireld e Verthonghen. Punto di domanda, invece, sulla corsia destra, con un ballottaggio tra Meunier e Castagne, con il primo leggermente favorito. In mezzo al campo, invece, Witsel e Tielemans sembrano avere il posto assicurato mentre sulla fascia sinistra c’è Carrasco. In avanti, in attesa di capire quando potrà rientrare Romelu Lukaku – 68 gol in 102 partite con la maglia dei Red Devils -, dovrebbe toccare a Batshuayi prendere il posto del centravanti dell’Inter, con Eden Hazard e De Bruyne a completare il pacchetto offensivo. Dalla panchina, poi, potrebbero subentrare Thorgan Hazard, De Ketelaere, Openda, Mertens e Vanaken, a testimonianza della profondità di rosa che ha a disposizione l’ex allenatore dell’Everton.

Per quel che riguarda il Canda, il CT Herdman punta sul 4-4-2 con Borjan in porta, Jonhston e Adekgube come terzini mentre Miller e Vitoria dovrebbero essere i due centrali di difesa. A centrocampo, è stato convocato l’eterno Hutchinson (39 anni) ma il capitano dovrebbe partire dalla panchina. Al suo posto, invece, è sicuro l’utilizzo dall’inizio di Eustaquio, talento classe ’96 del Porto oltre a Osorio, in forza al Toronto, mentre Hollett e Davies dovrebbero essere i due esterni ma è pronto Buchanan, qualora l’esterno del Bayern non dovesse essere pronto per l’esordio. In avanti, invece, David e Larin sono i due terminali offensivi, con Miller (Basilea), Ugbo (Troyes) e Cavallini (Vancouver) pronti a subentrare.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...