Saturday, 25th May 2024 14:00
Home / Analisi mano: la vittoria di “giuli90” alle SCOOP

La mano di oggi è la fresca giocata conclusiva dello SCOOP-032H Sunday Deep da €100 giocato su PokerStars pochi giorni fa.

1.422 giocatori iscritti e solo due rimasti a contendersi il titolo: da un lato Mr_Qu4tR3F01L che gioca questo heads-up in svantaggio di chips di quasi 1:4 contro il pro italiano “giuli90” .

In Heads-Up verso il titolo SCOOP

Mr_Qu4tR3F01L rilancia 2 big blinds in posizione con 97 e giuli90 difende il suo BB con J10. Sono entrambe mosse standard in HU: il range di apertura in posizione è molto ampio e comprende anche 9-7 off suited, e J-10 è una buona mano che può destreggiarsi su molti board, ma la 3-bet non avrebbe senso perché è una mano costretta al fold in caso di reazione avversaria.

Un round di studi: draw contro coppia

Sul tavolo compaiono Q95 e la parola spetta a giuli90, che trova un promettente progetto di scala bilaterale. Il check è comunque la mossa migliore, e tocca a Mr_Qu4tR3F01L che ha hittato middle pair.

Dopo un raise con una mano marginale, una continuation bet poteva starci per evitare di regalare carte all’avversario. È anche vero che si tratta di un board piuttosto drawy (che può presentare progetti di scala o di colore) e quindi ci si può aspettare un minor numero di fold. Pot controllare può essere una soluzione per giocarla in modo più semplice.

giuli90 prende l’iniziativa, Mr_Qu4tR3F01L rilancia

Il turn è un 7 che rende il board ancora più insidioso aprendo i progetti a fiori, oltre a chiudere un remoto 8-6 e dare un po’ di equity a sporadici 8-X e 6-X.

giuli90 non trova aiuti da questo turn, anzi il suo progetto si fa lievemente meno forte: ora un 8 o un K potrebbero essere armi a doppio taglio. Ad ogni modo, dopo il check back di Mr_Qu4tR3F01L al flop, giuli90 può provare a vincere il piatto con un semi-bluff, ed è esattamente ciò che prova a fare con questa puntata.

Come size sceglie addirittura un’overbet, che ammonta a oltre 120% del pot e circa al 20% dello stack avversario. Si tratta di una scelta fatta per massimizzare la fold equity, in altre parole sta usando una size grossa che porterà spesso al fold l’avversario.

Mr_Qu4tR3F01L nel frattempo ha hittato una doppia coppia, punto particolarmente forte in heads-up, e sceglie di fare un mini-raise per valore. Sta lasciando ottime pot odds a giuli90 che ha bisogno del 20% di equity per chiamare.

L’unica cosa da notare in questa move è che, in caso di call, il plan al river dovrebbe essere di non foldare mai, indipendentemente dalla quinta carta. Questo è perché si troverebbe al river con un pot di 7,5 milioni e uno stack di poco meno di 4 milioni, che corrisponderebbero a poco più di 13bb.

Insomma, fare questa action per passare al river sarebbe troppo debole, considerando che giuli90 può avere Q-X, 9-5s, 7-5, ed eventuali progetti mancati.

giuli90 sceglie di limitarsi al call: in questo momento non ha valore di showdown e un all in avrebbe poche chance di trovare un fold, mentre ha buone possibilità di vincere la mano. Quindi era la scelta migliore.

Il river del destino

Al river cade la carta quasi perfetta per giuli90: un K che chiude il suo progetto di scala. Con lo Stack to Pot Ratio effettivo del 50% (lo stack dell’avversario è metà del piatto), giuli90 non può certo preoccuparsi di trovare un colore dall’altra parte né di rappresentarlo. L’all in è l’unica scelta sensata perché il check rischia di perdere valore e una size inferiore avrebbe gli stessi effetti di un all in.

Dall’altra parte Mr_Qu4tR3F01L vede una carta piuttosto brutta che chiude un colore a cuori e un draw di scala con J-10. Un altro rischio potrebbero essere two-pair superiori, ma sono poche perché K-Q avrebbero 3-bettato preflop plausibilmente, K-9, K-7 e K-5 probabilmente avrebbero scelto una size diversa al turn.

Ciò detto, considerando che giuli90 potrebbe sfruttare questa carta per portare al fold l’avversario, Mr_Qu4tR3F01L non può veramente passare. E così viene eliminato in seconda posizione per €9.435 totali, mentre giuli90 vince il titolo SCOOP per €18.375.

Conclusioni

A volte una mano può essere giocata solo in un modo. Le carte hanno detto la loro, e non c’è stato un errore enorme da parte di Mr_Qu4tR3F01L.

A carte viste si potrebbe ipotizzare un esito diverso se ci fosse stata un continuation bet al flop (che poteva essere sensata), o un all in al turn invece del mini-raise.

Ma visto che stiamo parlando di mondi paralleli, se fosse uscito un altro river tutto sarebbe stato completamente contrario. E in quel caso, sembra che Mr_Qu4tR3F01L sarebbe riuscito ad estrarre il massimo valore possibile.

Quindi, anche se uscito al secondo posto, e anche se potevano esserci altre strategie, in questo caso c’è ben poco da recriminare: una mano giocata bene, ma finita purtroppo male.

Articoli correlati

Ultimi Articoli

Impara a giocare a poker con Pokerstars Learn, esercitati con l'app di PokerStars

Prova la nostra classifica gratuita Scholars per mettere alla prova le tue nuove abilità.