Monday, 20th May 2024 21:19
Home / Intervista a "inkel94", vincitore del Sunday Special Prog. KO: "mio fratello e i miei genitori mi hanno sentito urlare alle due di notte"

Qualche partitella tra amici in montagna ha fatto scattare la scintilla per le carte, tanto da portarlo nell’arco di qualche anno al successo in uno dei tornei online più agognati del palinsesto PokerStars.it: il Sunday Special Progressive KO Edition. “inkel94” è il vincitore dell’edizione del 31 luglio, trionfo da oltre €25.000. Quale storia c’è dietro a questo successo, chi è “inkel94” e quali sono i suoi progetti? Questo è quello che ci ha risposto.

inkel94-intervista.jpg

Ci racconti qualcosa su di te?

Sono nato in provincia di Bergamo. Mi sono appena laureato (a luglio) in Economia e commercio a Milano. A settembre inizierò il percorso di laurea magistrale in Finanza e business internazionale“.

E nel tempo libero cosa fai?

Mi piace suonare la chitarra, ascoltare la musica, ovviamente giocare a poker, uscire con gli amici e andare in montagna“.

Appunto il poker, com’è iniziata la tua avventura al tavolo verde?

Beh la cosa è interessante. Il poker è nato come giochino tra amici in montagna. È diventato poi un passatempo su Facebook e quindi una sorta di lavoro part-time da allegare all’università. Ho iniziato a giocare a poker su Facebook, con i soldi finti, circa sei anni fa. Sono poi passato su PokerStars giocando sempre con soldi finti“.

Perché giocavi solo con “soldi finti”?

All’epoca ero interessato unicamente al gioco in sé, non ai soldi. È molto strano ma ho approcciato questo gioco al contrario: senza pensare ai soldi“.

Quando hai compiuto il grande passo verso il poker con soldi veri?

Nel 2015 decisi di provare con i real money, con i vari freeroll di Intellipoker, i bonus benvenuto e primo deposito. Provai quindi a giocare Sit & Go da €0,50. Sperimentai un po’ tutte le tipologie di Texas Hold’em per capire quale poteva essere la migliore e la trovai nel cash game“.

Poi com’è proseguita l’ascesa che ti ha portato alla vittoria del Sunday Special?

Ho giocato cash game da autodidatta, leggevo e mi informavo sui vari forum come IntelliPoker. Agli inizi del 2016 ho preso un coach che mi ha fatto scalare i livelli fino al NL 25. Da gennaio 2017 ho iniziato a grindare Spin & Go e sono diventato Supernova. Con gli Spin & Go sono partito con quelli da €5 per arrivare a grindare stabilmente i €25“.

Adesso quanto ti dedichi al poker e cosa preferisci giocare?

Gioco tutti i giorni con una media di circa 5/6 ore al giorno. Il tipo di partite che preferisco sono gli Spin & Go. Ultimamente ho iniziato a fare anche qualche MTT. Anzi a dire il vero ora su PokerStars gioco solo MTT, saltuariamente prediligo i tornei ad alto buy-in, quali Sunday High Roller, Need for Speed, e Sunday Special. Non grindo comunque MTT, pur non disdegnando qualche sessione ogni tanto“.

Il tuo miglior risultato è il Sunday Special Progressive KO Edition del 31 luglio?

Beh ovviamente, prima di questo direi vari Spin & Go da €625“.

In carriera hai però centrato anche un ticket da €250 per il Sunday Million che ti ha poi consentito di collezionare un ITM nell’evento online più grande d’Italia. Ci racconti com’è andata?

Quella sera non avevo particolare voglia di grindare Spin & Go, quindi decisi di aprirmi qualche torneino e satellite meno impegnativo. Poi beh, le sere seguenti è successo quel che è successo 🙂“.

Cosa si prova invece a conquistare un evento come il Sunday Special?

È un’emozione indescrivibile… si tratta uno dei tornei italiani più importanti, il sogno per ogni giocatore dell’online. È davvero difficile descrivere cosa si prova, direi un mix di commozione, felicità ed incredulità“.

Hai subito condiviso con qualcuno queste emozioni?

Sì, con mio fratello e i miei genitori che mi hanno sentito urlare alle due di notte. Più tardi ho parlato con i miei amici più stretti“.

Come hai festeggiato?

Il giorno dopo sono uscito con gli amici e poi abbiamo organizzato una vacanza in montagna“.

E della vincita cosa intendi farne?

Una parte sicuramente la investirò nel mio percorso universitario, il resto lo terrò da parte“.

Cosa ha rappresentato per te questo successo?

Come già detto è stato coronare un sogno! Quando ero un piccolo grinder del NL 2 aprivo sempre i tavoli finali per poterli guardare. In quel momento però ero io dall’altra parte, a giocarmela. Il poker del resto mi ha dato davvero tanto (e non sto parlando dei soldi), ho conosciuto persone fantastiche ed uniche. Mi ha aiutato ad “alienarmi”, nel senso buono del termine, dalle difficoltà della vita reale“.

Questa vittoria cambierà le tue abitudini di gioco?

Bella domanda, di più sicuramente non giocherò. Penso che riprenderò a grindare seriamente dall’ultima settimana di agosto. Nel frattempo vacanza, mi riposerò e cercherò di star lontano da pc, cellulare, Xbox, eccetera“.

Hai un sogno nel cassetto?

Il Sunday Million?! A parte gli scherzi, ora come ora chiederei un po’ di felicità e serenità per me stesso e per la mia famiglia. Alcune cose i soldi non le possono risolvere“.

Quali sono i tuoi programmi futuri?

Ovviamente tenermi qualche sessioncina sporadica di MTT su PokerStars, ma il vero focus lo mantengo sullo studio e il grinding degli Spin & Go“.

Vuoi aggiungere qualcosa?

Sì, alcuni forum e riviste su Facebook mi avevano dipinto come fish, peccato che si siano basati solo sul grafico SharkScope, come avranno fatto i miei avversari. Pochi game e poca esperienza MTT non indicano necessariamente l’essere fish“.

Articoli correlati

Ultimi Articoli

Impara a giocare a poker con Pokerstars Learn, esercitati con l'app di PokerStars

Prova la nostra classifica gratuita Scholars per mettere alla prova le tue nuove abilità.