pokerstars.it

Samuel "Wheisenber87" Murer e lo Spin da 120K: "Ho visto lo schermo diverso e ho pensato a un bug!"

Sono bastati poco più di 5 minuti per trasformare 10 euro in 100.000 euro ma non stiamo parlando di "magia". O forse sì, in un certo senso: quella di uno Spin&Go con moltiplicatore 12.000x che si è materializzato davanti agli schermi di "Wheisenber87", "maulau3" e "tetano82", impegnati in una sessione di gioco su PokerStars.it.

Come vi abbiamo già raccontato nel nostro precedente articolo, alla fine ha vinto "Wheisenber87" che ha potuto festeggiare con la vincita a sei cifre in più sul proprio conto. Un risultato che può cambiare molte cose, anche per uno come lui che da poco più di un anno si è avvicinando in maniera professionale agli Spin, con l'intenzione di farne un secondo lavoro.

A distanza di qualche giorno dalla vittoria, siamo riusciti a conoscerlo un po' meglio e a farci raccontare le sensazioni vissute durante quei cinque minuti che hanno fatto la differenza.

mghh.png

PokerStars Blog: Ciao e grazie per il tuo tempo. Per cominciare ci racconti qualcosa di te?

"Wheisenber87": Un saluto a tutti! Mi chiamo Samuel Murer, ho 31 anni e sono originario di Livinallongo, in provincia di Belluno. Ora abito a Santa Giustina, una bel paese di montagna, e lavoro in una ditta di occhiali della zona (rinomata per questo tipo di produzione, ndr). Questa è una parte della mia vita. Nell'altra sono "Wheisenber87", un appassionato giocatore di poker!

Da quanto tempo giochi e quali sono le tue preferenze?

Gioco più o meno da una decina d'anni e quasi sempre online. Da circa un anno in maniera esclusiva su PokerStars.it. Ho partecipato anche a qualche piccolo evento live organizzato al Casinò di Nova Gorica, ma il gioco in rete rimane quello che preferisco. E gli Spin&Go sono il mio main game, ormai da un bel po'.

Come mai proprio gli Spin&Go?

Il motivo principale è che adesso la maggior parte del traffico si trova negli Spin. Ci sono anche gli mtt ovviamente, ma richiedono più tempo e poi io ormai mi sono specializzato. Studio parecchio per migliorare il mio gioco, anche con il supporto di un coach. Tra gioco e studio, dedico più o meno 80 ore al mese agli Spin che in sostanza sono diventati un secondo lavoro.

E che sta dando i suoi frutti! Hai vinto uno Spin & Go che vale quanto un Sunday Million del .it! Quando si è materializzato il montepremi da €120.000 come hai reagito?

A essere sincero, quando ho visto un colore strano sullo schermo, ho pensato che qualcosa fosse andato storto! Stavo giocando su parecchi tavoli e non ho realizzato subito di aver trovato il moltiplicatore massimo. Poi ho capito e a quel punto l'adrenalina ha cominciato a salire. Ero agitato ma non ho perso la concentrazione. Ero consapevole di dover dare il meglio per aiutare la fortuna che mi era capitata.

Hai adottato una strategia specifica, diversa dal solito?

No, non direi. Ad eccezione di una mano. Siamo già in heads-up, io sono avanti in chips, e ricevo K♣K♠ in posizione di small blind. Normalmente avrei solo completato la puntata, cercando di indurre il mio avversario a uno shove, ma il timore di uno scoppio era troppo grande. Così ho fatto click-raise e il mio avversario ha foldato.

La partita è stata piuttosto veloce: quali sono state le tue sensazioni riguardo agli avversari, nella fase 3-handed e poi in heads-up?

In linea di massima direi che si trattava di due giocatori occasionali, non particolarmente aggressivi. Questo mi ha un po' facilitato. Nella fase a tre, c'è una mano forse un po' discutibile, anzi il mio coach mi ha già rimproverato per come l'ho giocata! (ride). Senza rilanci preflop, giochiamo su questo board: 4♠6♦7♣. Esco puntando 43 (i bui sono 10/20) con A♥7♦, un avversario chiama, l'altro folda. Il turn è una Q♠: io betto ancora, questa volta 60, e ricevo un altro call. L'ultima carta è un 9♦. Scelgo ancora di puntare e ottengo il fold. Avrei forse dovuto andare in check-call. Questo stesso giocatore limpava molto e io cercavo sempre di isolarlo. Nell'ultima tentativo lui ha reagito al mio raise pushando con K♣J♣, io ho chiamato con coppia di 5 che ha retto fino alla fine. Raggiunto l'heads-up mi sono sentito abbastanza tranquillo, sia per lo stack (poco più di 2:1) che per il gioco del mio avversario, molto chiuso. Sono rimasto sempre in vantaggio, fino alla mano conclusiva: lui si appoggia da SB con 7♣6♦ e io vedo gratis il flop con T♠5♥. Le prime tre carte sono 5♦7♦T♥. Qui finiamo ai resti. Resto avanti al turn 2♦ e vinco lo Spin quando un 9♣ completa il board.

Con chi hai condiviso la vittoria e come hai festeggiato?

Mi sono preso qualche minuto per capire se fosse un sogno o realtà! Poi ho chiamato alcuni amici e il mio coach. Non ho festeggiato subito, sono andato a lavorare e poi nel fine settimana è scattata la festa.

Come utilizzerai i soldi vinti? Una parte li destinerai a progetti legati al poker (level up, altro)?

Una parte andrà sicuramente ad abbattere il mutuo della casa. Il resto mi aiuterà nel level up che avevo comunque già previsto. Passerò agli Spin da 25 euro anche se, almeno per il periodo iniziale, continuerò a grindare anche quelli da 10.

Come ultima cosa, vorrei ringraziare il mio coach per tutto l'aiuto che mi sta dando e salutare tutti gli amici del blog di PokerStars!

Grazie ancora Samuel, e in bocca al lupo per la tua carriera di giocatore online!

Archivio