Home / L’arte di leggere le mani

L’arte di leggere le mani

Novembre 30, 2023
di PokerStars Learn

Oggi parleremo nei dettagli di un’abilità che potrebbe offrirti un vantaggio significativo nel mondo del poker online: l’arte di leggere le mani.

Cos’è la lettura delle mani?

È un’abilità che consiste nel restringere la gamma di mani possibili degli avversari. Nel poker online, poiché non puoi osservare fisicamente gli altri giocatori, è fondamentale studiarne lo stile. Se, ad esempio, un giocatore con uno stile tight-aggressivo controrilancia al river, è possibile che abbia una buona mano.

Ammettiamo che tu abbia Q Q con il seguente board:

2 3 10 9 J.

Dopo un tuo rilancio al river, se un avversario estremamente tight controrilancia, potrebbe batterti facilmente con un tris di 2, di 3 o 10, con una doppia coppia di jack e 10 o, a seconda dello svolgimento della mano, con una scala. Questo consiglio è valido contro un giocatore tight che non ama bluffare.

Se, invece, a rilanciare è un avversario loose contro il quale hai già vinto con mani come top pair, potrebbe avere asso-jack, asso-re o un progetto di scala o colore non andato a buon fine. Nei casi del genere non ti conviene rilanciare, mentre vedendo potresti assicurarti buone probabilità di vincita nel lungo termine.

In questo esempio è pertanto evidente che, con due donne, è consigliabile passare contro i giocatori tight e vedere contro quelli loose.

Perché è importante leggere le mani?

Se non ricorressi a questa abilità, adotteresti sempre lo stesso stile contro qualsiasi avversario.

Nel poker online, poiché affronti spesso giocatori sconosciuti, una buona lettura delle mani può essere la tua arma segreta per evitare grosse perdite e vincere ricchi piatti. Nell’esempio precedente, conoscendo lo stile di gioco degli avversari, disponi di più informazioni per decidere se passare o vedere.

Come identificare lo stile di gioco

Nel poker online, naturalmente, non puoi osservare i comportamenti degli avversari come nel poker live. Tuttavia, puoi tenere conto delle mani giocate in precedenza e delle caratteristiche delle puntate.

Ecco alcune domande che puoi porti sugli altri giocatori.

  • Adottano uno stile tight o loose? Quante mani giocano?
  • Sono passivi o aggressivi? Puntano spesso o solo con buone mani?

Ti conviene prendere nota di questi dati mentre giochi, soprattutto nelle mani in cui non giochi, per mantenere alta la concentrazione nei momenti in cui sei costretto a passare con una certa frequenza.

In questo modo potrai indovinare con maggiore efficacia i range degli avversari.

E non dimenticare che lo stile di gioco può cambiare. Un giocatore tight che accumula diverse pesanti sconfitte consecutive, ad esempio, potrebbe iniziare a giocare loose perché è in tilt. Oppure un avversario potrebbe disporre di uno stack ridotto, in attesa del momento giusto per raddoppiare, o di uno stack elevato da usare per intimidire gli altri giocatori.

Importanza della posizione

Nel poker online, la posizione può fornirti ulteriori dritte. Se un giocatore rilancia da una posizione iniziale, il suo range è spesso più forte rispetto a un rilancio dal bottone. Utilizza questi dati sulla posizione per raffinare la tua abilità di lettura delle mani.

Come puoi osservare nel grafico in alto, Under the Gun è il primo giocatore ad agire dopo i bui e, con 8 giocatori pronti ad agire dopo di lui, se rilancia con mani deboli come Js3d, è a rischio di fold in caso di aggressioni pre-flop, oltre a essere fuori posizione post-flop, senza informazioni sugli avversari.

Sempre nel grafico precedente, secondo te, per quale motivo il giocatore Under the Gun potrebbe avere una mano più debole del solito se decide di andare all-in? Pensaci per un minuto prima di passare al paragrafo successivo.

Se credi sia dovuto al suo stack ridotto, hai indovinato. I giocatori con poche chips vanno spesso all-in con mani più deboli del solito per evitare di restare a corto di chips per coprire i bui.

Un giocatore Under the Gun con uno stack di 25 grandi bui, ad esempio, difficilmente andrebbe all-in, preferendo rilanciare con mani come TT, JJ, QQ, KK, AA. Con 11,8 grandi bui, invece, opterebbe probabilmente per l’all-in con mani del genere, se non più deboli.

Seguono alcuni esempi di mani con le quali un giocatore rilancerebbe o andrebbe all-in a seconda della dimensione dello stack nella posizione Under the Gun.

Naturalmente lo stile di gioco può variare a seconda del giocatore, ad esempio un avversario loose con 11,8 grandi bui andrebbe probabilmente all-in con più mani.

Tenendo conto della posizione e della dimensione degli stack, potrai affinare ulteriormente la capacità di lettura delle mani.

Considerazioni finali

Nel poker online, l’abilità di lettura delle mani è un processo di continuo apprendimento. Oltre ad analizzare le carte che hai in mano, dovrai decifrare le potenziali mani degli avversari, tenendo conto del loro stile di gioco, delle decisioni che prendono, della dimensione degli stack e della posizione. La prossima volta che ti siedi a un tavolo, segui questi consigli, ricordando che, con la pratica, potrai migliorare questa importante abilità.

Collegamenti rapidi

Impara a giocare a poker con Pokerstars Learn, esercitati con l'app di PokerStars

Prova la nostra classifica gratuita Scholars per mettere alla prova le tue nuove abilità.